Io ed Elena ci siamo conosciute a metà 2016, quando sono venuta a conoscenza dell’esistenza di Rete al Femminile Monza che mi ha aiutata a vivere più serenamente il passaggio da dipendente a libera professionista. Di Elena mi ha subito colpito la sua energia: era la prima volta che sentivo parlare di questa Rinchiudetely ma non me la sono più scordata!

Sono molto affezionata ai legami che si sono formati grazie alla rete così quando Elena mi ha contattata e mi ha chiesto supporto per il suo blog sono stata più che felice di poterle essere di aiuto. Se sei alla ricerca di consigli utili e metodi funzionali per riorganizzare la tua casa, il suo blog è ciò che fa per te. Che poi, come concetto, gestire bene i propri spazi non è così lontano dal saper gestire il proprio tempo, non trovi?

D: Quali ragionamenti riguardo il tuo business ti hanno portato alla decisione di collaborare con un’Assistente Virtuale?

Poter dedicare tempo alle attività che richiedevano la mia presenza e alleggerirmi da quelle attività sempre utili per il biz ma che mi portavano via un sacco di tempo in cose tecniche che mastico con poca familiarità. Molto meno stress: io magari impiegavo due ore a fare una cosa che, per chi è capace, richiede 30 minuti quindi con due ore di lavoro affidate a te ho evitato di “sprecare” una giornata o rimandare all’infinito questo tipo di attività.

D: Quali attività hai deciso di delegare? Come sei arrivata a questa scelta?

Principalmente attività di contorno ma necessarie come il blog sul quale spendevo troppo tempo. Indicizzazione e SEO non sono il mio forte, quindi per me gestirli era veramente molto dispendioso e poco efficace in termini di tempo.

D: In che modo hai scelto di investire il tempo che hai risparmiato grazie alla delega?

Per lo più con clienti e incontri con potenziali clienti, a volte studio e ricerca, qualche altra volta do spazio anche alla palestra che per me è fondamentale per ricaricare le batterie e trovare ogni giorno l’energia giusta per dare il meglio.

D: Quali step e procedure, a tuo avviso, sono fondamentali per impostare una buona collaborazione?

Il cliente deve aver ben chiaro cosa vuole delegare e saper trasmettere bene che tipo di supporto si aspetta, pianificare le scadenze ed entro quale data deve essere portata a termine una determinata attività. Chiariti gli aspetti più operativi, credo sia importante anche essere sulla stessa lunghezza d’onda per rendere il lavoro piacevole e chiarirsi al volo.

D: Sulla base di quali caratteristiche personali e lavorative hai basato la tua scelta?

Ti ho conosciuta nel contesto associativo della Rete al Femminile di Monza, sei sempre stata molto disponibile e proattiva così ho scelto di affidarmi a te per le mie esigenze, semplicemente perché mi ha fatto una buona impressione!

D: Cosa ti senti di suggerire ad altre professioniste che vogliono investire in una collaborazione di questo tipo ma non sono ancora convinte?

Lo so che all’inizio può sembrare un costo evitabile e fare tutto da se una soluzione più economica ma essere delle brave professioniste nel nostro campo non vuol dire dover gestire tutti gli aspetti della propria attività. Le ore risparmiate nella gestione di attività importanti ma di contorno ci permette di impegnare quel tempo su attività che solo noi possiamo svolgere e che generalmente si rivelano più utili in termini di fatturato, perché alla fine di questo stiamo parlando!

Pssst, conosci già le mie Tool Pills?

Ogni 15 giorni ti scrivo per condividere alcune delle risorse o degli strumenti utili che mi aiutano ogni giorno a gestire meglio il mio lavoro. Compila i campi qui sotto se le vuoi ricevere anche tu: